Una sana competizione porta al miglioramento e alla disciplina.



Il paddle (o padel) è un gioco che sta riscuotendo successo a livello internazionale negli ultimi anni che racchiude al suo interno caratteristiche del tennis, squash e della più classica partita a racchettoni, ed è stato ufficialmente riconosciuto dal C.O.N.I. dal 2008. Per il momento è inserito nella federazione Italiana Tennis ma ambisce a diventare sport completo ed indipendente.

Padel

Per molti versi estremamente simile ad altri giochi dove si usa una racchetta, il Paddle presenta delle peculiarità e specificità singolari, la curva di apprendimento è buona, si impara in fretta e non richiede particolari talenti o doti fisiche.
Inoltre il campo è circondato completamente da una recinzione che è considerata parte integrante del campo da gioco, rendendo possibile ogni tipo di recupero e neutralizzando i colpi più energici. Inalterato rispetto al cugino più grande, il tennis, è il punteggio: sempre in set e nel classico ‘15’-‘30’-‘40’-‘vittoria’ (con vantaggio) e si disputa al meglio di 3 partite.